Nike Art

Qual’è oggi l’ultima tendenza in fatto di arte? Mixare dipinti classici con elementi contemporanei come lo Swoosh , il logo della famosa marca di abbigliamento e sport Nike che, insieme al simbolo della Coca-Cola, è uno dei loghi più conosciuti al mondo.Swoosh Art tumblr è una raccolta di immagini di famosi capolavori classici con lo Swoosh Nike abilmente inserito. Alcune immagini contengono anche il noto “Just do it“, lo slogan storico della Nike, e variazioni su questo slogan (Just Klimt, Just Warhol, ecc).

Urban Jungle

Una sola è la parola d’ordine di stagione: ANIMALIER. Che piaccia o meno, il maculato è di nuovo di  tendenza e sbaraglia con una decisa zampata tutti gli avversari, trionfando nella giungla metropolitana e  imponendosi come uno dei grandi trend indiscussi della stagione appena iniziata.A decretarlo sono moltissimi stilisti, da Robero Cavalli a Burberry, passando da Saint Laurent, che l’hanno proposto su ogni tipo di capo di abbigliamento,dal cappotto, alla pelliccia, dalla maglia ai leggings, senza dimenticare accessori e underwear. Un leitmotif che sicuramente non ci lascia scampo.Per essere veramente trendy quindi, una nota tutta maculata nei nostri armadi non potrà certo mancare.E neppure in quelli dei nostri uomini…L’inverno 2013 sarà ruggente anche per loro!

 

 

 

 

 

 

 

IT BOY: Ryan Gosling

32 anni.Scorpione.Canadese.Segni particolari: fusto dagli occhi azzurri.Dal Mickey Mouse Club  alle serie tv dei primi anni novanta, Ryan Gosling ha intrapreso in fretta la scalata al successo nell’ olimpo holliwoodiano, anche senza alcun tipo di formazione attoriale.La sua bravura e popolarità non tardano ad affermarsi, soprattutto grazie alla sua brillante interpretazione di uno skinhead ebreo nel controverso film The Believer.Da questo momento in poi la sua carriera è tutta in salita: interpreta importanti film come Drive e le Idi di Marzo, ottiene premi, riconoscimenti e la sua prima  candidatura all’oscar, tanto da detenere il primato di essere il primo ex membro del cast del Mickey Mouse Club ad essere candidato all’ambita statuetta.Recita accanto a colossi del calibro di Denzel Washington, Anthony Hopkins, Sean Penn e Julianne Moore.Dal 2013 diventa regista, e non tutti sanno che è anche musicista in un gruppo indie rock.Inutile dire che il suo fascino ha colpito tutte le donne con cui ha collaborato sui set.L’ultima è Eva Mendes, conosciuta durante le riprese di Come un Tuono e con cui ormai fa coppia fissa dal 2011.Oltre le donne, al suo sex appeal non resistono neanche i suoi stessi colleghi maschi, che lo stimano per bravura e lo apprezzano per bellezza. Grazie al suo stile unconventional, talento e fascino è entrato nel cuore di registi e fan che lo hanno designato nuovo rubacuori di Hollywood.

The Gary Pepper Girl

Descritta come uno degli innovatori più visibili nel panorama della moda australiana,  Nicole Warne, ovvero The Gary Pepper Girl si propone di ispirare una nuova generazione, attraverso il suo viaggio in giro per il mondo, fatto di colori vivaci, un’ accattivante immaginazione, un’estetica eccentrica e femminile e infinite possibilità. Il viaggio di Nicole iniziò nel 2009 lanciando il suo blog di moda e un negozio su E-Bay specializzato in abbigliamento femminile e accessori vintage, chiamato Gary Pepper Vintage.Quello che inizialmente doveva essere un progetto nato solo grazie alla sua grande passione per la moda, da conciliare con gli studi e i due  stages presso Grazia e Harper Bazaar Australia, solo dopo due mesi è diventato il suo lavoro a tempo pieno, decidendo di rischiare tutto e seguire il suo cuore.Un anno dopo  Gary Pepper Vintage ha lanciato il proprio sito e-commerce crescendo rapidamente  in dimensioni e popolarità in tutto il mondo.Nello stesso tempo il suo fashion blog  guadagna un seguito altrettanto importante e così Nicole decide ancora una volta di seguire l’istinto rischiando nuovamente, concentrandosi maggiormente sull’espansione del suo blog.Così oggi questa ragazza dal talento indiscusso collabora con prestigiosi brand e testate giornalistiche come modella, stilista, consulente e direttrice creativa, sempre continuando a girare il mondo con i suoi occhiali colorati condividendo col suo pubblico quella che è la sua filosofia di vita:”Non si tratta di vedere posti bellissimi.Si tratta di vedere la bellezza in ogni luogo”.

LET’S PUNK!

Il Punk è tornato ad essere uno dei maggiori fashion trend per l’inverno 2013-14 .Pelle, borchie, catene, stivali e spirito decisamente anarchico stanno vivendo una seconda giovinezza soprattutto grazie alla mostra che il Metropolitan Museum di New York ha recentemente dedicato al Punk, dal titolo “Punk: Chaos to Couture.La mostra esamina l’impatto che  il Punk ha avuto sulla moda dalla sua nascita negli anni ’70 fino ai giorni nostri.E sulle passerelle dei giorni nostri  stilisti come Chanel, Versace e  Saint Laurent (solo per citarne alcuni), continuano ad appropriarsi del vocabolario estetico del Punk e dei suoi simboli per materializzarli direttamente sulle passerelle attraverso look e outfits che trasmettono appunto quel senso di ribellione e forza aggressiva tipici di questo movimento-subcultura che continua ad affascinare tanto.

Miss Pandora

Quando tua madre è la direttrice del prestigioso Istituto di Moda Francese e fin da piccola Karl Lagerfeld e Carine Roitfeld siedono nel tuo salone a prendere il thè, non puoi non diventare una perfetta icona di moda. Louise Ebel, per il web “Miss Pandora”, vuole essere una vera opera d’arte in movimento e, un po’ geisha, un po’ contessa settecentesca, stupisce con i suoi look così poco comuni. Il suo vaso, a differenza di quello della sua omonima, contiene opere d’arte, musica, cerchietti vintage e anelli in metallo con ogni tipologia di animale ritratto. Ispirata dalla sua amata Luisa Casati, ama l’Italia e lo stile nostrano ed ama mixare pezzi d’alta moda con preziosissimi capi comprati nella sua boutique preferita, Brigitte Campaigne (17 rue Moret), che vende abiti originali dal Trecento all’ Ottocento. Come in piccole opere d’arte posa per foto “d’epoca” e la sua passione artistica, protagonista dei suoi studi, fa da filo conduttore del suo blog e della sua stessa vita, fino a colorare la sua stessa casa.

by Naima

IT GIRL : Miranda Kerr

L’abbiamo conosciuta sotto i riflettori della passerella più fotografata, quella di Victoria’s Secret, con indosso ali e brillantini a go go e da sempre si distingue per i suoi modi di gran classe e il suo visino d’ angelo. Ma chi è Miranda Kerr dietro quella passerella? Cosa indossa quando veste i panni di moglie e mamma? Larghi maglioncini e tacco alto, camicette in pizzo e panama, i suoi look non si ripetono mai e giorno dopo giorno l’hanno resa una perfetta icona di stile. Una delle prime a lanciare le sneakers con zeppa Isabel Marant e la mitica Heroine McQueen, non perde occasione di associare ai grandi nomi della moda capi da mercatino e con un tocco vintage.

by Naima

Iconic eyewear & shoes

Federico Mauro è un talentuoso multimedia designer e art director che ha recentemente pubblicato i suoi ultimi progetti personali  intitolati  Famous Eyeglasses  e Iconic Shoes in cui celebra, in maniera davvero minimalista, le maggiori celebrità della musica, cinema e spettacolo, semplicemente attraverso i loro oggetti iconici come occhiali e scarpe, impostandoli su di uno sfondo bianco. Il risultato è assolutamente adorabile.

La mécanique des dessous, une histoire indiscrete de la silhouette’

La moda non è solo quello che abbiamo addosso, ma anche quello che c’è sotto.Un universo che sussiste da anni ed è normalmente celato sotto pesanti maglioni, abiti e gonne. E’ proprio questo il tema della mostra presso Les Arts Décoratifs di Parigi, esplorare gli artifici utilizzati da uomini e donne del XIV secolo per modellare  la propria silhouette fino a modificarla brutalmente, al fine di seguire i dettami delle mode.Nella mostra è possibile osservare corsetti, crinoline, cinture, guaine, reggiseni ed altri elementi storici del XIV secolo fino ai giorni d’oggi, passando infine attraverso stilisti come Comme des Garçons e Jean Paul Gaultier, che con la loro couture si sono chiaramente ispirati alla lingerie del passato.
‘La mécanique des dessous, une histoire indiscrete de la silhouette’ non è solo una mostra, ma può essere vista come un’ indagine sociologica della storia della concezione del corpo e la sua conseguente metamorfosi attraverso “architetture meccaniche”.

 

Daft Punk e Karlie Kloss in “Inspired New Eveningwear”

Dopo una pausa lunga sei anni, i francesi Daft Punk sono tornati alla grande non solo nelle classifiche mondiali ma anche sui magazines di moda.Sfogliando le pagine di US Vogue di Agosto, il duo elettronico viene ritratto da Craig McDean insieme alla modella Karlie Kloss in un editoriale decisamente futuristico -Inspired New Eveningwear- ambientato a New York con abiti e accessori firmati da Saint Laurent, Gucci, Dior, Dolce e Gabbana, GivenchyMc Queen e Jimmy Choo.